Basta Netflix

559

di Simona Barra

BASTA NETFLIX campagna denigratoria? No, una nuova trovata firmata NETLFIX.

Netflix è avvezza a campagne pubblicitarie ironiche e eloquenti.

Ha fatto parlare infatti l’ultima trovata che ha visto per le strade di Milano grosse affissioni con il classico font e la classica palette di colori con la scritta BASTA NETFLIX.

Molti si sono chiesti chi fosse il mandante e se la campagna fosse piuttosto un monito al binge-watching.

Invece la risposta di Netflix è arrivata forte e chiara poco dopo, sebbene all’inizio abbia voluto tenere per sé l’intento della campagna.

“Per tante cose #BASTANETLFIX”.

Questo era il senso dello slogan, spiegato anche da un video in cui compare Tommaso Paradiso dei TheGiornalisti.

E’ già capitato negli anni scorsi che Netflix portasse avanti una linea di advertising a carattere subliminale e provocatoria.

Negli Stati Uniti infatti, a Los Angeles e New York vennero affissi manifesti a sfondo bianco con la scritta “Netflix is a Joke” (Netflix è uno scherzo). L’obiettivo era quello di sponsorizzare un nuovo line up di spettacoli comici sulla piattaforma.

 

Simona Barra

Simona Barra nasce a San Giorgio a Cremano 22 anni fa. Ha studiato al liceo classico Garibaldi di Napoli e ora frequenta la facoltà di Giurisprudenza presso la Federico II. Appassionata di cinema, musica, libri e sport ha iniziato quest'anno la collaborazione con il Domenicale News.