Le associazioni e la società civile si mobilitano per la città

790

Casoria merita una nuova primavera, un balzo in avanti, uno scatto d’orgoglio per ritrovare i legami con il suo illustre passato. Occorre costruire (insieme ai casoriani e alle associazioni tutte) un’esperienza inedita ancorata alla sensibilità civile di uomini, donne e giovani.

Troppo grave è la crisi sociale. E’ arrivato il momento – cari concittadini – di lanciare e costruire insieme un progetto ambizioso per la nostra martoriata Casoria. Casoriani, non è più il momento dell’indifferenza: chi ha qualcosa da dire lo dica, chi ha qualcosa da fare la faccia, chi ha idee le manifesti.

Mettiamo insieme le migliori risorse della nostra città.  Pensiamo a come affrontare questa situazione di appiattimento della nostra Casoria.  

Ricostruiamo una Casoria con al centro le idee, i valori e le tradizioni. Per questo il Circolo Francesco Bruno sente l’esigenza di lanciare un appello a tutti e il dovere morale di ESSERCI.

Esserci per l’economia e le relazioni sociali. La gestione del territorio del suo sapere e dell’economia della Città di Casoria, deve essere orientata verso un modello economico e sociale capace di generare valore e ridistribuire ricchezza, verso un’etica della cittadinanza che favorisca l’incontro tra le persone, il dialogo e la qualità delle relazioni.

I Cittadini di Casoria,  le Associazioni, le Imprese, i Lavoratori e le  OO.SS , è a loro che il Circolo Francesco Bruno  si rivolge per dare vita a un autentico processo di aggregazione civica, lontano da ogni personalismo e condizionamento ideologico, all’insegna della gratuità e dell’interesse collettivo.

L’ assemblea si terrà il 29 novembre, presso il Circolo culturale Francesco Bruno, in Via Nuova Padre Ludovico 2.

Il Domenicale News

Il “Domenicale News” fondato e diretto da Pasquale D’Anna nel 2011, nasce dall’idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l’Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l’aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè “Il Domenicale” è soprattutto frutto di una idea.