Presentati i dati del Registro Tumori infantili della Campania. I risultati allineano la regione al resto d’Italia

1159

Nel corso della presentazione dei dati del Registro Tumori infantili della Regione Campania è emerso un dato particolarmente significativo. La percentuale d’incidenza dei tumori in Campania è in linea con il resto dell’Italia.

Il Registro dei tumori è una struttura che si occupa di raccogliere e archiviare in maniera certosina informazioni sui malati di cancro residenti in una specifica regione.

Il lavoro, presentato dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca fa riferimento al quinquennio 2008-2012 e ha in oggetto ragazzi di età compresa tra i 0 e 19 anni residenti in Campania.

I risultati hanno mostrato che i tassi più bassi di tumore maligno sono stati evidenziati a Napoli e provincia (287 per milione/anno) mentre Salerno risulta quella più colpita (307,3 casi – fonte il sole24ore.it).

Sono stati analizzate le storie cliniche dei pazienti, i ricoveri e i contesti e l’unico dato contrastante emerso ha riguardato una percentuale d’incidenza maggiore rispetto alla media nazionale di carcinomi epiteliali maligni negli adolescenti.

Per quanto riguarda lo studio effettuato sulla Terra dei Fuochi i risultati non hanno mostrato alcun tipo di variazione significativa rispetto al resto del territorio nazionale.

In Campania per le malattie tumorali la regione è in linea con i dati nazionali. Per i dati di mortalità infantile siamo al di sotto di quanto registriamo su base nazionale. Sono dati importanti che si uniscono ad un importante risultato organizzativo – ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine della presentazione – Oggi siamo una regione che ha una copertura per quanto riguarda le malattie tumorali del 71%, cioè abbiamo il 71% della popolazione campana monitorata. Entro l’anno avendo l’accreditamento nel registro tumori di Avellino e Benevento, saremo l’unica regione d’Italia ad avere il 100% di copertura”.

Al fine di fornire dati sempre più dettagliati sull’incidenza della patologia oncologica nel territorio campano, entro la fine dell’anno il Registro provvederà a concludere il biennio 2013-1014, a realizzare analisi di alta risoluzione per lo studio di fenomeni rari, fornire un’analisi del rischio d’incidenza e mortalità che tenga conto del disagio socio – economico delle famiglie, garantire il massimo supporto nella pianificazione sanitaria regionale, promuovere nuove collaborazioni con i clinici, gli organismi istituzionali, istituti scientifici e associazioni. (fonte regione.campania.it)

Simona Barra

Simona Barra nasce a San Giorgio a Cremano 22 anni fa. Ha studiato al liceo classico Garibaldi di Napoli e ora frequenta la facoltà di Giurisprudenza presso la Federico II. Appassionata di cinema, musica, libri e sport ha iniziato quest'anno la collaborazione con il Domenicale News.