Sacro Cuore, open day col cuore

1283

Nelle scuole di tutta Italia è tempo di open day, ovvero di giornate dedicate alle proposte di offerte formative da mettere sul mercato concorrenziale delle scuole, sia private sia pubbliche. L’accaparrarsi di studenti, a suon di proposte didattiche e metodologiche accattivanti ed innovative, è diventata una necessità oltre che una moda del momento.

Cosa distingue però una scuola da un’altra? Tutte le scuole, in misura differente, si impegnano a dare il meglio di se, a fare bella mostra dei propri progetti, dei propri manufatti, delle proprie attività con l’unico scopo di allargare la platea di iscritti e ampliare il consenso sul territorio.

La differenza potrebbero farla diversi fattori, ma sicuramente quando l’offerta si arricchisce della presenza di tutta una comunità, diventa la giusta risposta alla domanda di collaborazione tra scuola, famiglie e territorio. La triade appena menzionata è una necessità ineludibile per cambiare la scuola in meglio e renderla una istituzione salda e consapevole della necessità di coinvolgere i genitori e riflettere il tutto come ricchezza del territorio.

È quello che ha messo in atto l’ istituto Sacro cuore di Casoria (Na) sabato 13 gennaio in occasione dell’open day. Ad organizzare la giornata di apertura ed ingresso libero al territorio non sono stati solo i Docenti e le Suore dell’ordine “Sacro cuore” di Casoria dirette dalla Dirigente la Prof.ssa Assunta Natale,ma anche alunni e genitori. Sulla scia del progetto sull’Ecosistema e la sua tutela, mamme, papà e bambini hanno realizzato delle luminarie con materiali di riciclo dando vita ad uno scenario natalizio davvero accattivante.

I ragazzi della scuola secondaria di primo grado hanno preparato per l’occasione il “ giornalino del cuore” in cui l’identità di ciascuno è quella dell’istituto trapelassero tra articoli e servizi di reportage. Ognuno ha contribuito secondo le proprie competenze e le proprie propensioni.

Da qui torte cape cake realizzate dalle mamme, dolci e rustici fatti dai ragazzi, allestimenti di palloncini e luci da parte di papà, il tutto sapientemente diretto e coordinato dalle docenti. Momenti di musica e canto hanno allietato la giornata: brani italiani ed inglesi eseguiti da bambini e adolescenti con l’ausilio di batteria, pianoforte, pianole, ecc coordinati dalla docente Cristina Massaro.
Insomma una giornata tutta gestita ed organizzata col “cuore” , quello della scuola, delle famiglie e degli alunni, sotto la luce e la protezione del ‘Cuore Sacro di Gesu’.

Angela Cascella

Interessata alla Letteratura e con una forte passione per la scrittura, Angela si è laureata dapprima in Lettere Moderne e poi in Giornalismo. Non appena ha iniziato a lavorare, a 21 anni, è stata organizzatrice di eventi; poi ha lavorato nei Beni Culturali presso i maggiori musei campani; da 16 anni è Docente di ruolo. Ha sempre inseguito il suo sogno di scrivere. Si è cimentata in racconti, poesie, scritti diaristici, scritti personali; ha collaborato alla stesura di tesi e testi letterari. Ha pubblicato svariate poesie con la casa editrice Pagine. E' stata curatrice letteraria di due libri:” lI lato oscuro dell’Amore”(Storie di Stalking) e “Usi e costumi della Costiera Amalfitana” . Ama il sole ed il mare. Ama il teatro ed il cinema. Ama cantare. Ama viaggiare, anche con la mente. Soprattutto...Ama Amare.