Un impegno sociale firmato Rotary Club

1040

La solidarietà e l’amore per il prossimo passano molte volte in sordina, perché a fare clamore, spesso, è la crudeltà e l’indifferenza. Stavolta, però, ci sono i chiari segnali che una società onesta, pulita, intelligente, altruista e generosa sia una piacevole realtà. Giorni fa, una donna quarantaduenne ha perso la vita alla stazione TAV di Afragola (Na) e ciò che rammarica è che, se fosse stato disponibile un defibrillatore, forse la signora sarebbe sopravvissuta. In ogni caso, è triste sapere che non è stato rispettato il diritto inalienabile di poter ricevere le cure necessarie in caso di malessere (nel caso specifico la donna era stata colpita da infarto). A questa mancanza –  imperdonabile per una stazione ferroviaria di nuova costruzione e tecnologicamente evoluta quale quella di Afragola-  provvederanno i soci del Rotary Club Afragola- Frattamaggiore  che, su sollecitazione del Sindaco ( il dott. Tuccillo) sosterranno le spese per l’acquisto di un defribrillatore (da collocare presso la stazione di Afragola).

Il Rotary è un Club che nasce per la valorizzazione del territorio ed il sostegno della cittadinanza, con interventi di ampio spettro. Non solo sostegno economico, ma anche  iniziative sociali, culturali e imprenditoriali tese alla crescita di territori che ambiscono a migliorare, ma che molte volte non hanno i giusti sostentamenti. Il Rotary Club Afragola/ Frattamaggiore – costituitosi nella scorsa primavera – sta incamminandosi verso una reale e concreta valorizzazione del territorio.

Non ultimo il pieno coinvolgimento che lo stesso Rotary Club Afragola/ Frattamaggiore opererà il giorno 30 novembre p.v. invitando nove Club Rotary della Campania ad una serata di condivisione di vedute e di impegni professionali a confronto. Un incontro di Rotariani che, tra responsabilità sociale e convivialità, porrà altre basi di impegno civile, morale, economico e sociale, perché insieme si può, perché insieme si deve, perché, soprattutto, insieme si migliora.

Angela Cascella

Interessata alla Letteratura e con una forte passione per la scrittura, Angela si è laureata dapprima in Lettere Moderne e poi in Giornalismo. Non appena ha iniziato a lavorare, a 21 anni, è stata organizzatrice di eventi; poi ha lavorato nei Beni Culturali presso i maggiori musei campani; da 16 anni è Docente di ruolo. Ha sempre inseguito il suo sogno di scrivere. Si è cimentata in racconti, poesie, scritti diaristici, scritti personali; ha collaborato alla stesura di tesi e testi letterari. Ha pubblicato svariate poesie con la casa editrice Pagine. E’ stata curatrice letteraria di due libri:” lI lato oscuro dell’Amore”(Storie di Stalking) e “Usi e costumi della Costiera Amalfitana” .
Ama il sole ed il mare. Ama il teatro ed il cinema. Ama cantare. Ama viaggiare, anche con la mente. Soprattutto…Ama Amare.