Universiadi 2019 a Napoli. Iniziati gli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi

320

di Simona Barra

Il prossimo anno sarà Napoli la città ad ospitare le Universiadi2019, l’organizzazione multidisciplinare sportiva che coinvolge atleti universitari di tutto il mondo.

In questi giorni la struttura commissariale di Napoli sta svolgendo degli interventi di riqualificazione nei diversi impianti che ospiteranno gli atleti.

Qualche giorno fa il tour tra gli impianti ha previsto il sopralluogo nel campo sportivo di San Pietro a Patierno.

Sono state già svolte opere manutentive dal momento che il cantiere è attivo da una decina di giorni e i lavori hanno compreso l’intero rifacimento del manto erboso in sintetico e il nuovo impianto di illuminazione.

Tra i vari interventi che hanno avuto inizio vi è il progetto di ristrutturazione della Piscina Scandone di Napoli, il più grande impianto sportivo natatorio di tutta la città.

Il progetto prevede un importo di ben € 3.500,000,00 e prevede diversi interventi.

Il piano vasca verrà completamente rifatto, l’impianto di illuminazione modificato così come l’esterno della struttura che vedrà l’installazione di un pannello scenico.

L’opera di manutenzione vedrà coinvolti allo stesso modo gli impianti elettrici e idraulici allo scopo di riportare in auge uno degli ambienti sportivi più importanti della città.

La collaborazione tra il Comune di Napoli e la struttura commissariale delle Universiadi2019 ha come fine ultimo preparare la città ad ospitare uno degli eventi più importanti e attesi del mondo sportivo.

Simona Barra

Simona Barra nasce a San Giorgio a Cremano 22 anni fa. Ha studiato al liceo classico Garibaldi di Napoli e ora frequenta la facoltà di Giurisprudenza presso la Federico II. Appassionata di cinema, musica, libri e sport ha iniziato quest'anno la collaborazione con il Domenicale News.