Gli scarichi abusivi li paghiamo noi cittadini. Parola d’ordine: denunciare.

Condividi su
Share

Nei giorni scorsi la società Casoria Ambiente, su richiesta dell’Amministrazione comunale, ha avviato la rimozione straordinaria di cumuli di rifiuti presso via Cantariello, via Primo Carnera, via De Feo, via Ponza, via Elba. Si tratta di abbandoni reiterati e cospicui, che incidono sia sulle percentuali di raccolta differenziata, sia sui costi complessivi della gestione dei rifiuti.

Basti pensare che solo questa raccolta straordinaria comporterà un aggravio di circa 150 tonnellate di indifferenziato. Insieme al comune, Casoria Ambiente sta approntando un piano straordinario per la pulizia della città sia nelle zone centrali che in quelle periferiche.

Il piano prevederà, nel corso del 2020, azioni di sensibilizzazione (parte preventiva) e vigilanza (parte repressiva). Si tratta di azioni a medio termine, che saranno precedute da prelievi straordinari, tesi a dare alla città il decoro che merita. C’è la consapevolezza che in diversi casi gli sversamenti illeciti sono opera di persone non residenti a Casoria, e magari di smaltitori abusivi che ritirano i rifiuti presso le industrie e gli impianti produttivi del comprensorio. Tuttavia si sottolinea sin d’ora che l’apporto dei casoriani è indispensabile.

“L’azione che la nostra amministrazione metterà in atto nelle prossime settimane, unitamente alla nuova dirigenza di Casoria Ambiente a cui va un grande plauso alta professionalità e competenza che sta dimostrando, è mirata anzitutto a riportare la raccolta differenziata a livelli più dignitosi rispetto a quelli raggiunti negli ultimi anni”, ha dichiarato il Sindaco di Casoria Raffaele Bene. “Nell’immediato stiamo sostenendo in toto l’operato di Casoria Ambiente per le operazioni di pulizia straordinaria soprattutto nelle vie di accesso alla città in cui purtroppo avvengono in maniera continua sversamenti illeciti di rifiuti di vario genere, spesso difficili da smaltire. A partire poi dalle scuole, delle associazioni e della società civile avvieremo diverse campagne di sensibilizzazione al fine di rendere il territorio più decoroso e vivibile”.

“E’ fondamentale, soprattutto in una fase delicata come quella che stiamo vivendo, l’apporto di tutti coloro che hanno a cuore il benessere di Casoria”, ha evidenziato l’Assessore all’ambiente Franco Russo, “il nostro impegno primario è quello di garantire la pulizia quotidiana della città, ma abbiamo la necessità di lavorare fianco a fianco con i cittadini, affinchè facciano da vedette sul territorio e segnalino sversamenti abusivi e comportamenti illeciti di ogni tipo”.

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.