Intervista a The Sticky Jars

Condividi su
Share

di Gemma Delle Cave

“The Sticky Jars” è un giovane progetto musicale partenopeo nato dalle diverse influenze dei propri componenti. Le sonorità del gruppo, fondamentalmente di matrice alternative rock, prendono forte spunto da correnti, tra le altre, come funk, post-rock ed hard rock. La formazione ha rilasciato il primo singolo, “Birthday Cake”, l’1 gennaio 2020, ed è attualmente a lavoro per i successivi. Tra questi, il 12 Giugno 2020, è stato pubblicato il loro ultimo lavoro.

Parliamo del vostro nuovo singolo “Risin’ Up”. Di cosa parla e quando è stato scritto? “Risin’ Up” è uno dei primi pezzi che abbiamo scritto, nell’ormai lontanissimo 2017. Il testo, riguardante una rinnovata energia e vitalità, è stato scritto dopo la stesura del pezzo, proprio in base alle sue dinamiche molto varie, che mantengono però sempre un ritmo molto incalzante. È forse la nostra canzone più “vintage” dal punto di vista della sonorità, ed è su questo che abbiamo giocato per l’official video che trovate su Youtube, ideato con il bravissimo Into The While, autore di tutti i nostri video ufficiali e degli scatti ai nostri live, mentre Valerio Fatalò si è occupato di mixing e mastering del brano, e lo ringraziamo tantissimo per tutto il tempo che ci dedica. È davvero un estremo piacere lavorare con entrambi.

La copertina raffigura un membro del vostro gruppo in posa plastica. Sbaglio o è una  citazione cinematografica? È una citazione al film Joker, uscito poco tempo prima di girare il video, che lì per lì ci è sembrata simpatica. Ci siamo divertiti molto girando quella scena.

Di solito qual è il processo creativo che porta alla genesi dei vostri pezzi? È un lavoro di gruppo oppure parte tutto dall’intuizione del singolo e gli altri si uniscono? Insomma chi fa cosa? Siete un gruppo di 5 elementi. Raccontateci qualcosa di voi e come si è formato il gruppo. In genere si parte dall’idea di un singolo, a cui viene poi data vita e forma con il contributo di ognuno. Non è sempre facile imprimere una direzione precisa ad un brano, essendo 5 persone con background musicali non simili tra loro, però cerchiamo di giocare proprio su questa varietà di idee e suoni per creare qualcosa che abbia dei colori peculiari, personali e che funzionino bene tra loro. Anche quando i pezzi sono differenti l’uno dall’altro, il tentativo è sempre quello di far sentire in ognuno di loro il nostro marchio. 

Il nome del vostro gruppo è molto particolare. Possiamo sapere a cosa si riferisce o è un segreto? “The Sticky Jars” è una traduzione letterale del napoletano “vasi azzeccosi”, ovvero “baci appiccicosi, affettuosi”. Diciamo che da qui potremmo iniziare ad approfondire le varie personalità e problematiche di ognuno di noi 5, ma forse è meglio evitare!

Facciamo una domanda romantica, a cui volendo potete rispondere in maniera sentimentale. Per voi cosa rappresenta la musica? La musica, e direi l’arte in generale, è un profondo, profondissimo bisogno. Cogliamo anzi l’occasione per ringraziarvi per questa intervista, perché è innegabile che l’arte stessa si trovi in un periodo storico-sociale di estrema difficoltà, ed ogni contributo è più che prezioso per la sua sopravvivenza (soprattutto quando si tratta di arte inedita, come nel caso nostro e di molti altri). Anche perché, sebbene ciò non venga spesso e volentieri compreso, tutti noi, nessuno escluso, sentiremmo la sua mancanza.

Purtroppo l’emergenza sanitaria in cui ci siamo trovati ha interrotto il vostro programma di serate live. Avete in programma di riprendere nel prossimo futuro? L’emergenza covid ha purtroppo spezzato sul più bello la promozione del nostro primo singolo, Birthday Cake (potete sia visionarne l’official video su Youtube che ascoltare il pezzo sulle principali piattaforme streaming), ma abbiamo tanti progetti per i prossimi mesi, e sebbene i lavori, vista la situazione, procedano leggermente a rilento, ci stiamo già lavorando e soprattutto non vediamo l’ora di tornare a suonare dal vivo!

Ci sono progetti futuri per quanto riguarda la pubblicazione di nuovi singoli? Come dicevamo, siamo già al lavoro, ma saprete tutto a tempo debito, anzi, per non perdere notizie riguardo i nostri prossimi lavori, non dimenticate di seguirci su Facebook, Youtube ed Instagram!

 

Facebook: https://www.facebook.com/thestickyjars/

Youtube: https://youtu.be/_i3xaFKuA0c

Instagram: https://www.instagram.com/thestickyjars/

Gemma Delle Cave

Adora l’arte e i viaggi, cui si dedica appena ho del tempo libero. Parla due lingue, inglese e francese, e sta imparando la terza. Leggere è il suo pane quotidiano: ha una piccola libreria piena di grandi classici, una continua fonte di ispirazione per lei. Dipingere è la sua passione da sempre, tanto che si può dire sia nata con matite e pennelli in mano e non avrebbe mai immaginato che, a breve, sarebbe diventata un ingegnere chimico…