La fame e la sete di Antonio de Curtis, in arte Totò

Condividi su
Share

 

Il Settimo Appuntamento con la Rassegna “Un Totò al Giorno” si terrà Giovedì 16 Maggio presso la Libreria Mondadori Rione Alto (NA) di FABIO ROCCO, e ripercorrerà alcune delle più celebre scene e battute legate ad uno dei temi più rilevanti della filmografia totoista: La Fame e la Sete, pulsioni basilari della sopravvivenza umana, ma anche ispirazione della più raffinata arte enogastronomica.

Dalla spesa e gli spaghetti de Miseria e Nobiltà ai fischi di vino e quattro chili di pasta, in trasferta a Milano, di Totò Peppino e la Malafemmina, dalla tortura della sete di Totò Sceicco al vino annacquato de La Banda degli Onesti. Un sovrapporsi di celebri scene, tra Cibo e Bevande, che forniranno l’ottimo spunto per presentare al pubblico un nuovo entusiasmante progetto portato avanti da Claudio Quarta Vignaiolo: I VINI DI TOTÒ, in compagnia dell’Enologa ALESSANDRA QUARTA e di ELENA ANTICOLI DE CURTIS, nipote del Principe della Risata.

Immancabile il Cast Fisso dell’Evento, ideato e coordinato come sempre da GIUSEPPE COZZOLINO:

  • Lo spazio “Omaggio al Principe” a cura dell’attore e imitatore – sia per programmi RAI che Mediaset -, MARCANTONIO SCARAMUZZA, che reciterà le poesie “A cchiu sincera” e “L’amico di famiglia” tratte dal libro di Elena Anticoli De Curtis e Virginia Falconetti “Totò – Il Principe Poeta” .
  • Le Opere dell’Artista WLADYSLAWA JANKOWSKA – già presentata da Maurizio Costanzo nella trasmissione “Buona Domenica”-, che esporrà una serie di opere dedicati al Principe della Risata.
  • Il critico cinematografico A.S.CHIANESE,
  • Il videomaker/scrittore SALVATORE DE CHIARA
  • La Rubrica “Cuoco che Bella Parola”, dedicata alla passione del Principe per la Buona Tavola tra Cinema e Vita Reale, a cura di GABRIELE CIMMINO.

A chiusura dell’Incontro, piccola degustazione nel segno del Buon Bere e del Buon Mangiare.

 

Cos’è “Un Totò al Giorno”: Un Ciclo di Eventi per riscoprire Film noti e meno noti di Totò e rivendicarne l’attualità, anche per le generazioni cresciute con tablet e smartphone. Questo uno degli obbiettivi di UN TOTO’ AL GIORNO, Ciclo di Incontri Mensili – da Novembre 2018 a Giugno 2019 dalle 17 alle 19 – promossi dal Blog “Un Totò al Giorno” di GIUSEPPE COZZOLINO, in sinergia con la LIBRERIA MONDADORI RIONE ALTO (Via Onofrio Fragnito 64) di FABIO ROCCO, per rievocare le più celebri pellicole interpretate dal Principe della Risata.

Un’occasione più unica che rara per rivedere celebri Sketch ed ascoltare Aneddoti, Dietro le Quinte, Testimonianze di celebri addetti ai lavori (critici, attori, registi) sulle strepitose performance di Antonio De Curtis in arte Totò.

Dove: Libreria Mondadori Rione Alto (Via Onofrio Fragnito 64 – Napoli)

Quando: Giovedì 17 Gennaio (dalle 17 alle 19)

Info: MONDADORI RIONE ALTO – Tel.: 0815452957 – UN TOTO’ AL GIORNO – IL BLOG – Mail: untotoalgiorno@gmail.com

LE DATE DEGLI INCONTRI (dalle 17 alle 19)

Giovedì 15 Novembre – Giovedì 13 Dicembre – Giovedì 17 Gennaio – Giovedì 14 Febbraio – Giovedì 14 Marzo – Giovedì 11 Aprile – Giovedì  16 Maggio – Giovedì 13 Giugno).

FRA GLI OSPITI PREVISTI:

Elena Anticoli De Curtis (Scrittrice) – Valerio Caprara (Critico E Storico Del Cinema) – Giacomo Rizzo (Attore) – Ernesto Mahieux (Attore) – Antonio Fiorillo (Attore) – Franco Giovanni Iavarone (Attore) – Nunziante Valoroso (Scrittore ed Esperto di Doppiaggio) – A.S.Chianese (Critico e Sceneggiatore) – Marcantonio Scaramuzza (Attore) – Wladyslawa Jankowska (Artista) ed altri ancora.

I FILM DI CUI SI PARLERA’

Miseria E Nobilta’ – Un Turco Napoletano – Totò Peppino E La Malafemmina – La Banda Degli Onesti – Totò, Peppino E La Dolce Vita – Totò A Colori ed altri ancora.

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.