Fiorentina vs Napoli – Giudizi e voti di Pasquale Lucchese

Condividi su
Share

Meret: Un solo intervento sulla conclusione di Veretout. Voto 6.5

Maksimovic: Prestazione maiuscola da centrale, sempre concentrato. Voto 7

Koulibaly: Solita prova sontuosa. Voto 7

Hysaj: Attento e risoluto, nel finale spinge con continuità. Voto 7-

Rui: Lascia il campo dopo tre minuti per un problema fisico. Voto S.V.

Allan: È tornato! Voto 7+

Ruiz: Alterna giocate positive ad altre meno. Voto 6-

Callejon: Un’occasione sciupata. Se quel pallone nel finale fosse stato un tantino meno profondo. Voto 6+

Zielinsky: Se fosse stato più freddo sotto porta stasera e nelle trasferte milanesi, avremmo qualche punticino in più…. Continua a non convincere, per quanto appaia in leggera crescita. Voto 6

Mertens: Imperdonabile l’errore a tre metri dalla porta. Voto 5

Insigne: Anche lui spreca sotto porta, un paio di invenzioni illuminanti. Voto 6

Subentrati:

Ghoulam: In campo dopo 180 secondi, sufficiente in ambo le fasi. Voto 6

Milik: Nel finale va vicinissimo al gol, forse fa il massimo. Voto 6

Verdi: Incide nulla. Voto 5.5

Ancelotti: È mancato solo il gol, ovvero l’essenza di questo sport. Attacco viola depotenziato, ma in avanti è la fiera dell’errore.
Partenope è una sorta di cantiere aperto, Ancelotti dovrà lavorare sulla testa dei ragazzi, gettando le basi per il Napoli del futuro, senza dimenticare che la prossima settimana riprende l’Europa e c’è un secondo posto da preservare senza affanni.

Stasera l’amaro in bocca è preponderante, la sensazione è di due punti persi per mancanza di cinismo e cattiveria sotto porta, ma ancora una volta alcune analisi giornalistiche e dei tifosi, che continuano a guardare chi finora ha fatto 60/66 (punti), appaiono quanto meno approssimative.
Il Napoli merita altri tifosi, c’è bisogno di una crescita dell’ambiente, di prendere consapevolezza  a 360 gradi del mondo del calcio, inteso come sport e soprattutto business, tutto il resto sono chiacchiere da bar/facebook/trasmissioni televisive etc… Il Napoli, il tifo (ma anche la razionalità) è altro(ve).

Arbitro: Non sempre appaiono corrette le sue scelte, distribuzione dei gialli poco convincente. Voto 5.5

Fiorentina: Lotterà per un posto in Europa League, squadra/allenatore ed ambiente poco propensi alla simpatia.

Pasquale Lucchese

Nato 34 anni fa a Napoli, da sempre residente a Casoria. Laureato in Storia alla Federico II, militante politico, impegnato nel mondo dell'associazionismo e del volontariato. Oltre alla storia, e alla politica, l'altra passione è il calcio, in particolare il Napoli. Il colore preferito è, ovviamente, l'Azzurro!