Incontro letterario per la presentazione del romanzo del giornalista Giuseppe de Silva

Condividi su
Share

di Angela Cascella

 In una epoca come la nostra pervasa da indifferenza, intolleranza, violenza tra pari e di uomini contro le donne, leggere un romanzo d’amore, di dedizione è una occasione di riflessione e di recupero di certi valori.

Sarà presentato al Teatro Ateneo di Casoria il giorno sabato 25 gennaio alle ore 10.30 il romanzo del giornalista e scrittore Giuseppe de Silva dal titolo ‘Il terzo binario”, edito da Erudita.

È la storia di un professore universitario, Max de Carolis, che si innamora di una studentessa; dapprima da lei ricambiato, poi lasciato solo su un “terzo binario” intriso di introspezioni, riflessioni e maturazioni del proprio ‘Io’.

Il Giornalista Giuseppe de Silva ha al suo attivo esperienze giornalistiche di spessore presso le Testate più accreditate. Dopo aver scritto “La Siria con i miei occhi” a quattro mani con Giovanni Abriola, si propone scrittore di un romanzo d’amore traendo spunto dalla avvertita esigenza sociale di un ritorno al bello, al sentimento, all’Amore con la A maiuscola.

Il pregio del romanzo è quello di essere frutto di scelte narrative accattivanti: una prosa che racconta l’amore attraverso l’abbandono, che squarcia il racconto con feedback narrativi, con un protagonista decentrato a tratti rispetto alla narrazione.

Interessante momento culturale di sabato prossimo in cui, oltre alle letture di passi tratti dal romanzo a cura di Cristian Sanna,  diversi giornalisti – Nicole Lanzano, Claudia Carbone, Anita Russo ed il Presidente del Circolo Universitari Salvatore Iavarone e la Psicologa e psicoterapeuta Mariolina Abriola – ne parleranno con l’Autore – destinatario tra l’altro del premio “ Scintilla dell’ingegno” di Enzo Marino (presso la Biblioteca comunale di Casoria alle ore 17.30- Interverranno le istituzioni) conferito a persone che si sono distinte per impegno e spessore culturale nel proprio territorio.

 

Angela Cascella

Interessata alla Letteratura e con una forte passione per la scrittura, Angela si è laureata dapprima in Lettere Moderne e poi in Giornalismo. Non appena ha iniziato a lavorare, a 21 anni, è stata organizzatrice di eventi; poi ha lavorato nei Beni Culturali presso i maggiori musei campani; da 16 anni è Docente di ruolo. Ha sempre inseguito il suo sogno di scrivere. Si è cimentata in racconti, poesie, scritti diaristici, scritti personali; ha collaborato alla stesura di tesi e testi letterari. Ha pubblicato svariate poesie con la casa editrice Pagine. E' stata curatrice letteraria di due libri:” lI lato oscuro dell’Amore”(Storie di Stalking) e “Usi e costumi della Costiera Amalfitana” . Ama il sole ed il mare. Ama il teatro ed il cinema. Ama cantare. Ama viaggiare, anche con la mente. Soprattutto...Ama Amare.