Concerto/tributo a Pino Daniele a beneficio dei detenuti di Poggioreale.

Condividi su
Share

Stamattina nella Cappella della Casa Circondariale di Poggioreale (NA) sarà ospitato, a pochi giorni dal secondo anniversario della morte di Pino Daniele, un concerto/tributo all’artista scomparso a beneficio dei detenuti. L’iniziativa nasce ad opera del Centro Hurtado, onlus da sempre molto attiva nel recupero dei giovani a rischio nel difficile quartiere partenopeo di Scampia/Secondigliano.

Il concerto vedrà protagonisti i Quanno Good Good, storica tribute-band di Pino Daniele attiva sin dagli anni Novanta e riunitasi straordinariamente dopo 12 anni per porgere ancora omaggio al grande musicista nel gennaio 2015.

“Coniugare musica e solidarietà è per noi un valore aggiunto nella nostra missione di portare la musica di Pino in giro per l’Italia – spiega Olimpio Marino, frontman e cantante della band – e particolare significato ha per noi la presenza a Poggioreale, dove Pino volle recarsi nel 1995 per un suo concerto annunciandosi in questo modo: “Sono qui per alleviare le sofferenze di chi la libertà può solo sognarla, ha sbagliato, ma è pur sempre napoletano”. Siamo felicissimi per l’invito ricevuto dal Centro Hurtado: cercheremo di farci ambasciatori della “bellezza” dell’Arte di Pino all’interno di un carcere”.

Ad introdurre la band sarà il giornalista e critico musicale Michelangelo Iossa, co-direttore della mostra internazionale ROCK! e autore – con Carmine Aymone – del volume “Napule è…i luoghi di Pino”, pubblicato lo scorso anno e arricchito dalle fotografie di Dino Borelli.

download-1

Il Centro Hurtado nasce a Scampia per iniziativa della locale comunità di Padri Gesuiti. Questo centro – il cui responsabile è Padre Fabrizio Valletti – si è dato l’obiettivo di promuovere la legalità laddove è maggiormente presente la piaga della malavita attraverso la creazione di un centro di formazione per i giovani del quartiere, per la loro crescita culturale e l’avviamento al lavoro. A 10 anni dalla nascita dal Centro Hurtado sono nate tre realtà diverse: una associazione che promuove iniziative culturali per i ragazzi a rischio/dispersione scolastica e che gestisce l’unica biblioteca del quartiere aperta al pubblico; un centro Arti e Mestieri che realizza corsi di obbligo formativo per il reinserimento scolastico o l’avviamento al lavoro e una Cooperativa sociale con una sartoria e un laboratorio informatico. Il Centro è da molti anni presente con le proprie attività culturali formative anche all’interno del Carcere di Secondigliano.

La musica, e in particolare la musica di Pino Daniele, è un veicolo straordinario per raggiungere i cuori delle persone, un mezzo di aggregazione e di condivisione sociale. La nostra attività – spiega Padre Valletti – è strettamente legata al valore stesso della musica e questo concerto si inserisce meravigliosamente nei percorsi che da sempre attiviamo con il nostro Centro Hurtado”.

 

I Quanno Good Good hanno operato artisticamente a livello nazionale negli anni Novanta e nei primi anni Duemila e – ad oggi – sono considerati una delle più credibili cover band di Pino Daniele, accreditata sia dallo stesso entourage dell’artista che dalla critica. La band ripropone – e talvolta rivisita – i brani dell’artista partenopeo, con particolare riferimento alla sua prima produzione (dagli esordi e sino al 1993), ponendo l’attenzione non solo sui brani di maggior successo ma anche su quelli meno conosciuti.

Dopo lo scioglimento della band, avvenuto nel 2003, i musicisti hanno intrapreso carriere singole, e oggi vantano collaborazioni di rilievo in Italia e all’estero (Alan Parsons, Zucchero, Marcus Miller, Ralph Towner, Paolo Fresu, Mario Venuti, Fabio Concato, Il Volo, Marco Masini, Arisa, Rocco Papaleo, Tinturia, Maurizio Battista e molti altri).

L’iniziativa presso il Carcere di Poggioreale si terrà anche grazie alla collaborazione e alla sensibilità del Teatro Summarte, un teatro rinato sulle ceneri di un vecchio cinema a Somma Vesuviana (NA) che è divenuto in poco tempo un importante riferimento per gli amanti del teatro e della musica, il quale ha sposato l’iniziativa della band attraverso un contributo per gli impianti/audio e le maestranze per la realizzazione dello spettacolo.

 

Proprio il Teatro Summarte di Somma Vesuviana ospiterà uno spettacolo dei Quanno Good Good il prossimo 26 dicembre alle 21.00, dopo il successo dello scorso anno, quando la band – invitata in occasione del primo anniversario della morte del compianto artista – ottenne un ottimo riscontro di pubblico e critica.

I Quanno Good Good saranno poi protagonisti di un altro concerto aperto al pubblico Domenica 15 gennaio 2017 presso il Centro Auchan Napoli [Via Argine] alle ore 18.00, anche qui di ritorno dopo il successo dello scorso anno.

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.