Covid 19: effetti collaterali per l’uso della mascherina

Condividi su
Share

La redazione

L’epidemia da Sars2-Cov19 porta nuovi, fastidiosi effetti collaterali che colpiscono la nostra pelle, alterando in particolare l’aspetto del viso.

I dermatologi stanno riscontrando fenomeni infiammatori della pelle correlati all’utilizzo prolungato delle mascherine come dispositivo di protezione individuale nei luoghi in cui non è possibile mantenere il distanziamento sociale o non è garantito un sufficiente ricambio d’aria. 

‘Studi clinici – spiega la Professoressa Gabriella Fabbrocini, direttore della Dermatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli – hanno recentemente evidenziato che indossare mascherine continuativamente, per molto tempo, sarebbe in grado di acutizzare l’acne e/o altre irritazioni della pelle preesistenti o latenti. Si parla perciò di maskne, termine che deriva dalla fusione delle parole ‘mascherina’ e ‘acne’. Ovviamente, nell’emergenza che stiamo vivendo – continua la Prof. Fabbrocini – la maskne costituisce un effetto collaterale trascurabile, in considerazione del costo-beneficio derivante dall’uso della mascherina, ma questo non significa che l’infiammazione cutanea non debba essere prevenuta o affrontata  nel migliore dei modi‘.

Le conseguenze sulla pelle dell’emergenza Covid non si limitano però solo alla maskne. In tanti, infatti, riscontrano sul volto i segni di un invecchiamento rapidissimo: 5 anni in sei mesi,  come ha riportato Hannah Betts in un articolo sul Times. Si parla così di ‘Covid – face’:  borse perioculari e occhiaie, pelle avvizzita, rughe, capelli sfibrati, sguardo spento.

Invecchiare di 5 anni in pochi mesi è possibile ed è accaduto – spiega la Professoressa Fabbrocini –  la colpa è innanzitutto dello stress, ma un ruolo importante lo hanno anche cattive abitudini alimentari, in particolare consumo elevato di zuccheri e bevande alcoliche, e vita sedentaria. Non si tratta però di un effetto irreparabile. Il ritorno ad una vita sana, attenzione all’alimentazione e qualche accorgimento per la beauty routine consentiranno di ottenere una ripresa assieme mentale e  fisica che restituirà tono e luminosità alla pelle‘.

Il team di esperti coordinato dalla docente ha così messo a punto un agile vademecum:

1) Indossa sempre mascherine bianche, in tessuti naturali o anallergici;

2) Cambia/lava con regolarità la mascherina, utilizzando detergenti neutri o prodotti biologici ed anallergici;

3) Evita di indossare mascherine in tessuti sintetici;

4) Possibilmente non truccarti se sai di dover portare la mascherina per un periodo prolungato;

5) Presta la massima cura alla scelta dei prodotti per la beauty routine;

6) La mattina, al risveglio, parti da una detersione mirata con detergenti leggermente più acidi e seboregolatori ma sempre delicati, applica quindi prodotti topici non comedogenici e falli assorbire interamente prima di indossare la mascherina;

7) Se l’infiammazione dovesse presentarsi, non ricorrere al fai-da-te e non aspettare, ma rivolgiti al tuo medico curante o al dermatologo di fiducia;

8) Presta la massima attenzione all’alimentazione, optando preferibilmente per la dieta mediterranea;

9) Allenta lo stress con un po’ di esercizio fisico, anche a casa; brevi pause; pensieri positivi;

10) Dormire è fondamentale: va a letto ad orari regolari, dopo aver arieggiato la camera.

c/o COINOR: redazionenews@unina.it

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.