“ Guarda in positivo” a Casoria.

Condividi su
Share

Si è tenuta ieri la prima campagna ironica di sensibilizzazione, sugli spazi urbani di Casoria. Si è trattato nello specifico di 4 scatti fotografici, per sensibilizzare ed alimentare il dibattito sui disagi casoriani, con particolare attenzione sulla discutibile condizione dei manti stradali. Un vero e proprio viaggio tra le buche casoriane. L’idea messa in piedi in meno di 48 ore, è stata di due fotografi (Gino Marzano e Giuseppe Maione) di un grafico e creativo (Raguarda2ffaele D’Angelo)  del giornalista Luigi Esposito, ed ha preso corpo da Via Ventotene ( Arpino-Cittadella), dove il primo scatto ha ritratto Raffaele D’Angelo, in tenuta da pescatore, con tanto di sedia pieghevole, canna da pesca, e ombrellone. Il secondo scatto invece è stato realizzato nei pressi dell’area dell’Ex Carrefour di Via Circumvallazione Esterna.In questo caso, nei pressi di un’altra voragine, Gino Marzano si è improvvisato nuotatore, con tanto di cuffia e occhialini, mostrandosi pronto ad un tuffo. Successivamente la scena si è spostata nella zona di Via Capri, in corrispondenza di una delle discariche a cielo aperto più estese della città. In questo caso i fautori dell’idea si sono improvvisati giocatori di golf tra i rifiuti, con tanto di mazze palline e buca. L’ultimo scatto della mattinata, è avvenuto in Via Concordia ( Quartiere Stella), in corrispondenza della paurosa voragine apertasi in strada, appena qualche giorno fa. In questo caso il fotografo Giuseppe Maione, con il cronista Luigi Esposito, si sono improvvisati giardinieri. Un’idea accolta con molto entusiasmo dai cittadini in strada, che spesso si sono fermati incuriositi dall’iniziativa. Il senso dell’idea, sembra essere stato innanzitutto quello di ironizzare e sensibilizzare sui problemi della città di Casoria, volendo offrire un input per creare dibattito. Le foto in poche ore, hanno avuto un notevole successo sui social network, dove sono arrivate centinaia di visualizzazioni e condivisioni. << Un pescatore, un nuotatore, giocatori di golf e i giardinieri – commentano gli ideatori di Guarda in Positivo – per dire che ogni questione per quanto possa essere pesante, annosa e difficile, può essere risolta se affrontata con fiducia ed ottimismo>>.

guarda3           guarda4

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.