Napoli vs Parma – Giudizi e voti di Pasquale Lucchese

Condividi su
Share

Karnezis: Ordinaria amministrazione. Voto 6

Maksimovic: Sempre puntuale e attento. Tra le belle sorprese di serata  Voto 7

Koulibaly: Meno appariscente del compagno di reparto. Non sbaglia nulla. Voto 6.5

Malcuit: Ottimo esordio in maglia azzurra: dribbla, accelera ed è preciso anche in fase difensiva. Voto 7

Rui: Ottimi fraseggi con i compagni di fascia, spinge con costanza. Voto 6.5

Ruiz: Altra piacevole sorpresa, calciatore elegante e dotato di cristallina classe. A destra con Malcuit è devastante. Partecipa all’azione del gol che apre le danze. Voto 7

Allan: Onnipresente, recupera un’infinità di palloni. Voto 7

Diawara: Bene sia in fase di interdizione che in impostazione. Può e deve crescere. Voto 6.5

Zielinsky: Impreciso in un paio di circostanze sotto porta. Deve migliorare in continuità per diventare un top. Voto 6+

Insigne: Ancora una rete da puro opportunista. Sempre piu’ leader e maturo. Voto 7

Milik: Un’assist ed una doppietta, non male! Voto 7.5

Subentrati:

Mertens: Entra con la giusta determinazione. Voto 6

Verdi: Fornisce a Milik il pallone del 3-0. Quanta classe in questo calciatore. Voto 6.5

Ounas: Scampoli di match. Voto S.V.

Ancelotti: Squadra che vince …si cambia! Rivolta l’undici che ha vinto e convinto a Torino, e batte il Parma nel turno infrasettimanale.

Un 4-4-2 ancora diverso: due mezzale sugli esterni e due terzini di spinta, centrocampo muscolare e dinamico, attacco ‘misto’ con l’alto e il basso!

Gara mai minimamente in discussione, subito in discesa, chiusa ad inizio ripresa, e sempre magistralmente condotta.

L’unico dubbio di serata è la consistenza degli avversari, tanto è apparso semplice asfaltarli, concedendo loro una sola conclusione, a lato, al 53’minuto.

Una serata fredda, la prima dopo la calura estiva, che ci ha regalato tante beneauguranti  novità e la certezza che disponiamo di una rosa profonda che profuma di tecnica ed intelligenza.  Semplicemente forte.

Siamo solo all’inizio, piedi a terra e massima concentrazione. Godiamoci la nostra Partenope nella sua pura e versatile bellezza.

P.S. Sensazione strana non scrivere e non giudicare la prestazione di Callejon!!!

Arbitro: Partita facile da dirigere, tanto è stata enorme la differenza tra le due formazioni. Voto 6

Parma: Dovrebbe salvarsi senza problemi anche grazie ai ‘nostri’ Inglese, Sepe, Grassi e Ciciretti. Certo, sono lontani anni-luce i tempi in cui si era costretti a ceder loro i nostri ‘big’ (Crippa, Zola, Fabio Cannavaro)…

Pasquale Lucchese

Nato 34 anni fa a Napoli, da sempre residente a Casoria. Laureato in Storia alla Federico II, militante politico, impegnato nel mondo dell'associazionismo e del volontariato. Oltre alla storia, e alla politica, l'altra passione è il calcio, in particolare il Napoli. Il colore preferito è, ovviamente, l'Azzurro!