Arriva a Casoria la connessione superveloce

Condividi su
Share

C’è anche Casoria tra i comuni scelti da Telecom Italia per il lancio del servizio “Ultra Internet”, che permetterà di navigare da casa e dall’ufficio a una velocità molto più elevata. L’attivazione è avvenuta lo scorso 19 settembre ed è stata resa possibile grazie ad una copertura già molto estesa della fibra ottica. Entro la fine dell’anno saranno circa 24mila le unità abitative che potranno fruire del servizio – ovvero il 75% della popolazione casoriana – con la posa di 33 chilometri di cavo di fibra ottica che collegheranno più di 120 armadi stradali alle rispettive centrali.


Il progetto di Telecom Italia nasce con l’obiettivo di contribuire in modo concreto ad accelerare il processo di crescita e di digitalizzazione delle aziende italiane per il rilancio dell’economia del Paese.Entro il 2015 verranno avviati i lavori per la posa della fibra in 125 città italiane, per una copertura di circa 8 milioni di unità immobiliari, corrispondenti al 35% della popolazione. In questa prima fase, la velocità di connessione arriverà fino a 30 megabit al secondo, in linea con quanto previsto dall’Agenda Digitale europea.

Il lancio commerciale a Casoria dei servizi in fibra ottica basati sulla FTTCab (Fiber to the Cabinet) s’inserisce quindi in un discorso generale di importanti investimenti che Telecom Italia sta effettuando per la realizzazione sul territorio nazionale della rete NGAN (Next Generation Access Network). Concretamente, la FTTCab – su cui si basa la distribuzione della fibra ottica – è un’architettura di rete di nuova generazione, una vera e propria struttura che porta la fibra ottica fino al cosiddetto cabinet, cioè all’armadio stradale, che dista – in media – 500 metri dalle abitazioni.A questo punto il resto, ovvero il collegamento dal cabinet ai clienti finali, è praticamente già cosa fatta, e può essere effettuato tramite il classico cavo in rame.

I vantaggi di questa soluzione saranno numerosi:maggiore velocità di realizzazione dell’infrastruttura; minori disagi per i cittadini;costi inferiori rispetto ad altre soluzioni tecnologiche. Ovviamente l’elevata velocità di connessione permetterà, inoltre, di effettuare in maggiore scioltezza operazioni come la visione di filmati in streaming in alta definizione e senza le classiche interruzioni, la condivisione di file di grandi dimensioni in un lasso di tempo ragionevole rispetto ai nostri impegni e la possibilità di collegarsi contemporaneamente con diversi dispositivi senza incidere sulla qualità della connessione.

Insomma, Casoria e tanti altri comuni italiani si metteranno al passo con le altre realtà europee per quanto riguarda la velocità di navigazione sul web; l’augurio è che lo stesso avverrà anche per i costi di fruizione del servizio: l’attuale promozione di Telecom Italia parte, infatti, da 29 euro per i clienti privati e da 35 per le attività commerciali; in Finlandia e Austria le ‘flat’ illimitate costano, invece, solo 10 euro al mese, 17 in Germania e Spagna.

 

Pietro Simonetti

Nato a Napoli nell’agosto dell’Ottantatré, cresciuto attorno al rione San Paolo di Casoria a pane, pallone e musica rock. Dopo la maturità scientifica conseguita col minimo dei voti cambia decisamente rotta laureandosi in Storia con centodieci. Oltre al Napoli, ama tutto ciò che riguarda libri e dischi. Da sette anni padrone di un meticcio di nome Polly che lo ha avvicinato tantissimo al mondo dei cani e degli animali in genere. Vive sognando, in particolare girare il mondo in camper con la sua Anna, e parlare, un giorno, di fuorigioco e tattica con suo figlio allo stadio, oltre, ovviamente, a crescere sempre di più nel campo del giornalismo…ma non solo.