Incidente sul lavoro: città sotto shock per la morte di Stefano Basile, travolto da un automezzo di Casoriambiente.

Condividi su
Share

Tragico incidente questa mattina a Casoria, in Via Bari: un operaio di Casoriambiente, Stefano Basile, 53 anni, è morto sul colpo dopo essere stato travolto dallo stesso automezzo su cui stava lavorando. Assurda fatalità: durante il servizio di raccolta rifiuti, Basile, addetto all’ auto compattatore, è scivolato ed è stato investito dall’automezzo in retromarcia. Ha battuto la testa e nonostante l’intervento tempestivo dei suoi colleghi e dei soccorsi, per lui non c’è stato nulla da fare. Questa la dinamica, confermata dagli inquirenti dopo i rilievi sul luogo dell’incidente. Città sotto shock, l’operaio lascia moglie e due figli. Sui social network il dolore e la rabbia dei cittadini per l’accaduto.

La redazione de “Il Domenicale News” si unisce al cordoglio della famiglia Basile per la tragica scomparsa.

 

Gilda Longhi

Classe ’85, una laurea specialistica in Economia e gestione delle imprese nel cassetto e un tesserino da giornalista pubblicista nel portafogli. Permalosa e testarda, non perde occasione per “fare polemica” ed è definita dai suoi amici come una “presenza che si fa sentire, una che pensa una cosa e ne fa cento”. Cattolica, appassionata di musica e libri, adora stare in mezzo alla gente. Si è avvicinata al giornalismo nel 2008 quasi per caso e da allora non lo ha più lasciato: scriverebbe sempre (se solo glielo lasciassero fare!). Ha una insana passione per la politica e per il territorio in cui vive.