Il 12 Novembre ritorna la musica. Sting riapre le danze al Bataclan.

Condividi su
Share

13 novembre 2015. Al Bataclan suonano gli Eagles of Death Metal e la musica è l’unica cosa che rimbomba nelle orecchie di chi si gode quel venerdì sera.

Poi l’attacco terroristico, la Francia non è più al sicuro e il Bataclan chiude i battenti.

L’Isis uccide 93 persone quella notte, colpisce il cuore di Parigi e ne stravolge la vita di migliaia proprio lì dove battevano emozioni, passioni e sentimenti. Lì dove si godeva di un venerdì sera con gli amici, ci si rilassava dopo una settimana di lavoro. Lì dove si vivevano emozioni.

La strategia malata dei terroristi impone il proprio dominio sui popoli manipolandone la vita e diffondendo grande caos.

Si insinua nella vita dei cittadini come un virus, stravolgendone la normalità e spingendo a piegarsi di fronte alla paura.

Di quella notte abbiamo ricordi, nomi e vite raccontate.

Ci resta però anche la dimostrazione di un popolo che ha cercato con tutte le forze di riprendersi la propria normalità, di continuare la propria vita e che cerca ancora oggi di dimenticare il puzzo di spari di quel 13 Novembre.

E così a un anno da allora, i lavori di ristrutturazione al Bataclan sono terminati e la musica riprenderà a suonare.

Quel giorno ad inaugurare la riapertura vi sarà un ospite d’eccezione, l’ex leader cantante dei Police.

Sting riapre le danze al Bataclan e riporta la musica nel luogo in cui era stata cacciata via a suon di mitragliate.

La sala da concerto dell’ XI arrondissemant riaprirà la vigilia dell’attentato, il 12 Novembre e il giorno dopo ospiterà una cerimonia in omaggio alle vittime di quel venerdì sera.

Sting ha dichiarato “abbiamo due missioni da compiere: la prima onorare le vittime di un anno fa, la seconda celebrare la vita e la musica”. (fonte larepubblica.it)

Simona Barra

Simona Barra nasce a San Giorgio a Cremano 22 anni fa. Ha studiato al liceo classico Garibaldi di Napoli e ora frequenta la facoltà di Giurisprudenza presso la Federico II. Appassionata di cinema, musica, libri e sport ha iniziato quest'anno la collaborazione con il Domenicale News.