Napoli vs Torino – Le pagelle di Pasquale Lucchese

Condividi su
Share

Reina: Ottimo intervento su un colpo di testa di Quagliarella. Sul rigore poteva fare qualcosina in più. Voto 6.5
Koulibaly: Un errore nella ripresa poteva costare caro, per il resto solita prestazione fisica e agonisticamente ineccepibile. Voto 6.5
Albiol: Si vede poco, qualche imprecisione ma riesce a tenere a bada Belotti prima, Maxi Lopez dopo. Voto 6+
Ghoulam: Ingenuo in occasione del penalty concesso ai granata, non sempre preciso sia in appoggio che in chiusura. Soffre sia Peres che Zappacosta. Voto 5
Hysaj: Tra i migliori del Napoli, ottimo in fase offensiva, fa una diagonale decisiva sull’azione che segue l’errore di Koulibaly. Voto 7+
D.Lopez: A sorpresa in campo, solito giocatore di rendimento e poco altro. È in questo ruolo che serve assolutamente una pedina di valore. La società non lasci spazio al rammarico, serve poco per completare la rosa. Voto 5.5
Hamsik: Ritrova la via della rete, prova di carattere e qualità. Voto 7+
Valdifiori: Gara ampiamente positiva, verticalizza molto, forse troppo. Buoni recuperi nel finale. Voto 7-
Callejon: Partita di straordinario dinamismo, recupera un’infinità di palloni. Voto 6.5
Insigne: Un gol di rara bellezza, un assist delizioso e una traversa. Voto 7.5
Higuain: Cala nella ripresa dopo un buonissimo primo tempo, dove dialoga bene con i compagni di reparto. Voto 6.5
Subentrati:
Allan – Mertens: Voto 6
Chalobah: S.V.
Sarri: Valdifiori per lo squalificato Jorginho, sceglie Lopez per Allan. Primo tempo buono e intenso del Napoli, l’ingenuità di Ghoulam rischia di rovinarlo, ci pensa Marek a rimetterlo sui binari giusti. Nella ripresa la squadra cala, soffre nel finale, ma regge e porta a casa una meritata vittoria.
La pausa natalizia e i successivi carichi di lavoro si sono sentiti tutti, come lo stesso mister ha candidamente ammesso. Il centrocampo troppo spesso e’ andato in difficoltà, venendo infilato dalla compagine sabauda. Importante la reazione successiva al pari piemontese, così come la capacità di reggere la pressione del Toro nel finale.
I risultati del pomeriggio non permettevano passi falsi, i tre punti conquistati nella serata che saluta la befana e le feste natalizie, sono preziosi.
Arbitro: Il rigore si può fischiare ma non è apparso netto; di certo è furbo il giocatore granata, ingenuo Ghoulam. Il vero quesito è: con qualche altra squadra in campo, quel rigore sarebbe stato fischiato? Ad Empoli, su un fallo in area interista, apparso molto più evidente di quello di Ghoulam, l’arbitro ha preferito sorvolare. In un campionato così equilibrato e combattuto in alto, con 4 squadre in tre punti (5 in sei), le decisioni arbitrali (e quindi anche gli ‘indirizzi’ del Palazzo) possono avere un peso determinante. Il presidente nelle stanze che contano, faccia sentire la sua voce, chiedendo semplicemente uniformità ed equità.
Non benissimo nella gestione dei gialli, eccessiva l’espulsione dei due allenatori. Voto 5
Torino: Buone individualità e una buona organizzazione tattica per una squadra che tradizionalmente fa della grinta e della determinazione le sue armi principali.
Goal-Line Technology: Era così difficile? E se la tecnologia venisse usata anche per aiutare i guardalinee sugli off-side?
Festeggiamenti: Leggo di critiche per la scelta dei giocatori azzurri di festeggiare la vittoria sotto le due, e sottolineo due, curve partenopee. Si tratta di un’ ‘usanza’ che dalla serie A alla Prima Categoria (lo scrivo con piena cognizione di causa) accomuna molti club, un fantastico modo per creare la giusta sinergia tra squadra e pubblico. Negli anni passati, nel mio piccolo, ho sempre sperato che anche al San Paolo si potessero vivere momenti simili. Reputo quindi del tutto fuori luogo e illogici, qualsivoglia tentativo di condannare la scelta dei giocatori napoletani.
Pasquale Lucchese

Nato 34 anni fa a Napoli, da sempre residente a Casoria. Laureato in Storia alla Federico II, militante politico, impegnato nel mondo dell'associazionismo e del volontariato. Oltre alla storia, e alla politica, l'altra passione è il calcio, in particolare il Napoli. Il colore preferito è, ovviamente, l'Azzurro!