“Dieta Mediterranea, la Campania al terzo meeting internazionale a Tirana, dopo Barcellona e Pollica”

Condividi su
Share

“Dieta Mediterranea, la Campania al terzo meeting internazionale a Tirana, dopo Barcellona e Pollica”

La Regione Campania in missione in Albania, capofila di MD.net, il progetto internazionale e interregionale sulla Dieta Mediterranea, opportunità di sviluppo economico e di creazione di impresa.

Tredici partner di 11 paesi coinvolti in questo progetto, che mira alla creazione d’identità condivisa del brand Dieta Mediterranea, per mettere in campo azioni di tutela e valorizzazione di questo patrimonio culturale – già presente nella lista UNESCO – con attività che siano in grado di creare imprese e occupazione soprattutto per i giovani delle aree rurali.

La Regione Campania, insieme alla Scabec che ne cura le parti di comunicazione e supporta il coordinamento generale in capo alla Direzione Generale politiche sociali della Regione, ha già ospitato lo scorso settembre uno dei meeting internazionali a Pollica, dopo quello di Barcellona.

A Tirana si sono tenute le giornate del terzo meeting di confronto tra i rappresentati di tutti i paesi coinvolti con l’obiettivo di analizzare i progressi del progetto nei singoli paesi e stabilire le future azioni. In particolare la delegazione europea ha incontrati Fran Frrokaj Sindaco di Lezha, una cittadina turistica a nord di Tirana luogo di eccellenza per l’agricoltura e la dieta mediterranea, dove visiteranno due realtà – una fattoria e un ristorante – quali esempio di valori della tradizione nella coltura e nella preparazione dei cibi.

Nel territorio della Regione Campania il progetto MD.net ha individuato 4 gruppi di lavoro e di tecnici per la creazione di imprese innovative e di un organismo Internazionale della Dieta Mediterranea.

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.