M’ BARKA BEN TALEB, “PASSION FRUIT”. SABATO 6 FEBBRAIO TEATRO STUDIO GIANNI BORGNA ORE 21,00 – Roma

Condividi su
Share

 

M’Barka Ben Taleb

Passion Fruit

M’Barka Ben Taleb – Voce e Darbuka 

Arcangelo Michele Caso – Violoncello, Basso, Bouzouki 

Michele Maione – Percussioni e Voce coro 

Raffaele Vitiello – Chitarra elettrica e Basso 

 

 

Per la prima volta all’Auditorium Parco della Musica si esibirà in concerto l’artista italo – tunisina M’Barka Ben Taleb, voce autorevole del panorama musicale napoletano definita dalla stampa “la leonessa maghrebina” e “la risposta arabo-partenopea a Grace Jones”.

In programma brani tratti dal suo ultimo album “Passion fruits”: brani originali, cover rivisitate come il celebre brano di Adriano Celentano “Storia D’amore” in versione electro-swing e “La vie en rose”, brani inediti come “Sott o ciel e Paris”, o “Nisciun” e brani del suo repertorio arabo. Il prestigioso sito internazionale http://www.popmatters.com ha definito il disco “Passion Fruit” tra i migliori dell’anno (2014) sul fronte della world music.

 “Passion Fruit parla di trasformazione. Prende spunto da un favoloso libro di Hesse, Favola d’Amore, dove appunto il protagonista, Pictor, ci mostra una trasformazione infinita. Per non morire. Passione d’Amore ha l’ambizione di fondere musiche, lingue, e tradizioni. Di essere trasversalmente sensuale. Un viaggio nei sensi e di suoni. Trasformazione. Perenne trasformazione. Per fare in modo che la musica non muoia”.

MbarkaBenTaleb3M’Barka Ben Taleb inizia la sua carriera come vocalist conquistando rapidamente la stima e l’amicizia di molti artisti colpiti dal suo stile “meticcio”, che fonde senza censure diverse patrie, tradizioni e culture. Da questi incontri nascono proficue collaborazioni con grandi musicisti e cantautori italiani. Sua la sensualissima voce araba, leitmotiv per la trasmissione Linea Blu su RaiUno. Primo album, da solista “Alto Calore” (2005), un inno all’acqua, elemento fondamentale e prezioso, per il suo popolo ancor più che per la satolla società occidentale. Segue il progetto “Al Arabia” con cui ritorna ai suoni delle sue origini grazie anche alla collaborazione con Abdullah Chhhadeh, virtuoso siriano di fama internazionale che suona lo strumento tipico della musica araba, il qanun. Ha prestato la sua voce per il cinema in Totò sapore (dall’omonimo film a cartoni animati) e per il film di Maurizio Sciarra “La stanza dello scirocco” (Vincitore de Il Nastro d’argento). M’Barka Ben Taleb viene scelta da John Turturro per interpretare una delle protagoniste di “Passione”, film di culto del 2010 presentato alla Mostra di Venezia in cui M’Barka traduce in arabo “’O sole mio” e “Nun te scurdà” e partecipa alla catarsi di “Tammurriata nera”. Torna a lavorare sul set con John Turturro nel film “Fading Gigolo” (2014), nelle sale cinematografiche italiane con il titolo “Gigolò per caso”, con Woody Allen, Sharon Stone, John Turturro, Sofia Vergara e Vanessa Paradis. Nel film M’Barka interpreta l’ex fidanzata del protagonista e canta i brani “Luna rossa” e “I’m a fool to want you”.

 

Info 06-80241281

www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241574 – 231 – 228 – 583

ufficiostampa@musicaperroma.it

Il Domenicale News

Il "Domenicale News" fondato e diretto da Pasquale D'Anna nel 2011, nasce dall'idea e dai bisogni di un gruppo di persone che attraverso il giornale e l'Associazione culturale Kasauri, editrice dello stesso, concretizzano la voglia e l'aspirazione di un desiderio di informazione libera, indipendente e generalista. Resta immutata la volontà di rivolgerci ad un pubblico che dalle idee è incuriosito perchè "Il Domenicale" è soprattutto frutto di una idea.